Stefano Marelli

Stefano Marelli
© Amanda Ronzoni

Stefano Marelli è nato nel 1970 e vive a Sagno. Dopo il successo di Altre stelle uruguayane ha pubblicato Pezzi da 90 e A dime a dozen, tutti da Rubbettino.

Bibliografia

Soveria Mannelli, Rubbettino, 2016. Soveria Mannelli, Rubbettino, 2016.

Un viaggio nella storia di Miller e della sua famiglia. Una storia d’amore e di grande amicizia, una storia letteraria che si fa inseguire sul sentiero di una narrazione stratificata e avvincente. Miller nasce a Trieste nel ’45, appena finita la guerra. Rimasto orfano cresce con i nonni materni, tentando di riempire quel vuoto attraverso i libri e le riviste del padre scovate nel vecchio baule. È da lì che emerge e diviene centrale nella sua vita la figura di Ernest Hemingway, nelle cui opere il ragazzo tenta di ritrovare lo sfortunato genitore e quell’America sognata e subito perduta. Il percorso sulle tracce del grande scrittore lo porta molto lontano, permettendogli di fare luce su uno degli episodi più misteriosi e controversi dell’epopea hemingwayana. La provincia italiana degli anni ‘60, il Montana, le due Guerre mondiali e la Parigi della Generation Perdue fanno da sfondo a una storia da sempre tenuta segreta, che incanta attraverso i suoi ingredienti: sradicamento, fuga, rimorso, promesse da mantenere, voci lontane e vite sospese. Un’eredità che Miller lascia ai suoi giovani amici, Blasco e Allegra, durante una folle traversata nel Sahara all’alba del nuovo millennio.

(dalla presentazione del libro, Rubbettino Editore)

Pezzi da 90 , Soveria Mannelli, Rubbettino, 2014.
Altre stelle uruguayane , Soveria Mannelli, Rubbettino, 2013.