Filippo Tuena

Tuena, Filippo

Nato a Roma nel 1953, Filippo Tuena vive oggi a Milano. Di origini grigionesi, lo scrittore è storico dell'arte di formazione e ha vinto diversi premi letterari italiani, tra i quali il Premio Grinzane Cavour (1999), il Premio Bagutta (2006) e il Premio Viareggio (2007).

Bibliografia

  • Com’è trascorsa la notte. Il sogno, Milano, Il Saggiatore, 2017.
  • Memoriali sul caso Schumann, Milano, Il Saggiatore, 2015.
  • Quanto lunghi i tuoi secoli. Archeologia personale, collana Pro Grigioni italiano, Locarno, Dadò, 2014.
  • Stranieri alla terra, Roma, Nutrimenti, 2012.
  • Ultimo parallelo, Milano, Rizzoli, 2007 (Milano, Il Saggiatore, 2013).
  • Le variazioni Reinach, Milano, Rizzoli, 2005.
  • Tutti i sognatori, Roma, Fazi, 1999.
Com’è trascorsa la notte (Milano, Il Saggiatore, 2017)
Com’è trascorsa la notte (Milano, Il Saggiatore, 2017)

Una notte trepida e incantata, interminabile, una notte animata da fate e folletti, da innamorati resi ciechi dai volubili capricci della passione, da attori che sfuggono al loro copione. È il Sogno di una notte di mezza estate, che Filippo Tuena rievoca esplorandone le profondità più nascoste, impadronendosi del testo shakespeariano e lasciandosene possedere, per dare vita a un romanzo che è, insieme, un atto d’amore nei confronti della letteratura.

(dalla presentazione del volume)